18:00 23 Settembre 2018
Il presidente egiziano Abdel Fattah al-Sisi

Media: fine dei negoziati Russia-Egitto per costruzione centrale nucleare

© REUTERS / Tiksa Negeri
Mondo
URL abbreviato
1170

I negoziati tra Russia e Egitto per il contratto di costruzione della prima centrale nucleare in Egitto nella regione di El-Dabaa sono terminati; è in corso il controllo legislativo egiziano dell’ultimo documento riferisce il sito del quotidiano "An-Nada" citando una fonte del Ministero dell’energia in Egitto.

"È in corso il controllo legislativo del contratto riguardo l'esercizio e la manutenzione" comunica la testata.

Secondo la fonte, sono stati completamente accordati, raccolti e siglati dagli specialisti tre contratti su quattro. "Presto il progetto verrà avviato e la decisone finale verrà presa dal presidente Abdel Fattah al-Sisi" riporta la testata citando le parole del Ministero dell'energia.

La Russia e l'Egitto il 19 novembre 2015 hanno firmato al Cairo un accordo intergovernativo di cooperazione per l'uso di tecnologia russa per la costruzione della prima centrale nucleare egiziana nella regione di El-Dabaa sulle coste del Mar Mediterraneo, e le condizioni di un finanziamento russo. Il finanziamento consiste di 25 miliardi di dollari.

La centrale nucleare sarà costituita da 4 reattori per la potenza totale di 1200MW. L'Egitto conta di avviare il primo reattore nel 2024. Adesso termina la preparazione per la firma del pacchetto dei quattro contratti commerciali per la costruzione, l'avvio e l'esercizio della centrale.

Correlati:

Germania discute con Russia e USA del disarmo nucleare
Nucleare, Kiev riprende a pagare smaltimento scorie a Mosca
Nucleare, Rosatom: impianti in Bangladesh ed Egitto
L’Egitto concluderà senza problemi l’affare con la Russia per le Mistral
Nucleare, attesa per giugno firma Egitto-Russia per costruzione Dabaa Npp
Tags:
Energia, Nucleare, centrale nucleare, Centrale nucleare, Abdel Fattah al-Sisi, Egitto
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik