03:09 05 Aprile 2020
Mondo
URL abbreviato
491
Seguici su

L'ex collaboratore dei servizi segreti britannici Charles Shoebridge ha commentato su RT l'attentato di Manchester, bollandolo come un fallimento dell'intelligence di Sua Maestà.

"Luoghi affollati sono sempre gli obiettivi dei terroristi, si può fare poco senza un adeguato lavoro dei servizi segreti", — ha detto Shoebridge.

Ha osservato che in ogni società v'è una minaccia di attacchi terroristici e non è possibile eliminare completamente il rischio terroristico.

"Certamente nel prossimo futuro toccherà discutere diverse questioni, in particolare come migliorare l'efficacia delle forze di sicurezza", — ha detto l'ex ufficiale dell'intelligence.

Secondo Shoebridge, alcuni politici chiederanno l'aumento dei fondi per la lotta contro il terrorismo, ma il problema non consiste in questo.

"Può verificarsi, come era stato negli attacchi precedenti, che quest'uomo era noto alle agenzie di intelligence. <…> La domanda è, perché non è stata effettuata la sorveglianza necessaria," — ha rilevato Shoebridge.

Ha inoltre invitato i governi europei a ripensare alla loro politica estera per combattere il terrorismo.

Un'esplosione innescata da un attentatore suicida nello stadio di Manchester durante il concerto della cantante americana Ariana Grande è avvenuta ieri sera.

Secondo gli ultimi dati, nell'attacco del kamikaze sono rimaste uccise 22 persone, mentre 59 sono stati i feriti.

Correlati:

A Mosca si fa il punto sulla cooperazione russo-britannica contro il terrorismo
Manchester, Putin: condoglianze, pronto ad aumentare cooperazione contro il terrorismo
Russia, Putin: Pronti a rafforzare cooperazione contro terrorismo
Manchester, la polizia conferma: l’attentatore è Salman Abedi
Tags:
Sicurezza, Terrorismo, Attentato, Servizi Segreti, Charles Shoebridge, Manchester, Gran Bretagna
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook