16:28 23 Aprile 2021
Mondo
URL abbreviato
Tecnologia (43)
5420
Seguici su

Il sommergibile d’esplorazione cinese “Jiaolong” ha iniziato l’immersione verso il punto più profondo della superficie del nostro pianeta: l’abisso Challenger nella fossa delle Marianne.

Lo "Jiaolong" ha iniziato l'immersione alle 7;00 del mattino, ora cinese. Dopo tre ore il sommergibile dovrebbe raggiungere la profondità di 7.811 metri. L'autonomia in immersione del veicolo non supera le 9 ore di lavoro.

Nel corso della missione saranno prelevati dei campioni di acqua, sedimenti di minerali e rocce. L'operazione rientra nell'ambito della 38esima spedizione oceanica cinese iniziata il 6 febbraio, che ha come scopo lo studio del Mar Cinese Meridionale e la parte nord-occidentale dell'Oceano Indiano.

Nel 2012 il sommergibile "Jiaolong" si era immerso nella fossa delle Marianne fino alla profondità di 7.062 metri.

Tema:
Tecnologia (43)

Correlati:

Crisi nordcoreana, per giornale giapponese la Cina ha chiesto 100 giorni agli USA
In Cina eliminati non meno di 10 informatori della CIA negli ultimi anni
Cina: silenziati segnali di droni, un pericolo per gli aerei in aeroporto
Tags:
esplorazione, Ricerca scientifica, mare, sommergibile, oceano, Cina
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook