20:17 14 Agosto 2020
Mondo
URL abbreviato
4120
Seguici su

Il programmatore russo Vladimir Iglovikov, che ha ottenuto il secondo posto al concorso britannico Data Science Challenge per la categoria Deep Learning, ha raccontato a RT di essere stato penalizzato a causa della sua cittadinanza russa.

Il premio per il primo posto ambito da Iglovikov era di 12.000 dollari ma, secondo lui, è stato lo stesso regolamento del concorso a penalizzarlo e a fargli perdere tale opportunità. Il programmatore russo sostiene che il regolamento del concorso negava esplicitamente il premio in denaro a tutti i cittadini provenienti dai paesi con un alto tasso di corruzione, in base alla classifica stilata da Trasparency International. Iglovikov ha detto di essere consapevole di questa clausola, ma afferma di aver partecipato comunque al concorso non per il premio in denaro quanto per l'interesse verso la competizione e i suoi contenuti.

Il programmatore russo non si dice quindi dispiaciuto per la perdita dei soldi, ma della discriminzione subita dal regolamento del concorso. Iglovikov ha aggiunto che l'uso di tali criteri per la valutazione dei risultati scientifici è sbagliato.

Correlati:

“Agente russo”: Clinton accusata di connessioni con la Russia
Al largo delle coste della Nigeria i pirati hanno rapito un cittadino russo
Paesi dell'America Latina vogliono comprare l'aereo anfibio russo Be-200
Tags:
cittadinanza, Concorso, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook