Widgets Magazine
09:46 22 Agosto 2019
Mondo

Media: ISIS ha testato un nuovo veleno che non lascia tracce sulle vittime

Mondo
URL abbreviato
6010

I militanti del sedicente Stato islamico hanno condotto esperimenti su esseri umani per lo sviluppo di nuove armi chimiche. Lo riporta il quotidiano britannico “The Times”.

La notizia è stata data dall'esercito iracheno che, dopo aver liberato l'Università di Mosul, ha scoperto diversi documenti inerenti agli esperimenti condotti dai militanti dell'Isis. Ad essere testata era una miscela di tallio, zolfo e nicotina: sostanze di facile reperibilità che miscelate insieme formerebbero un cocktail letale. Tale miscela era stata definita dai terroristi "veleno ideale", in quanto, stando agli esperimenti, l'effetto nella vittima non è imminente ed è invisibile alle analisi. I documenti riferiscono che un uomo di 100 kg è morto dopo 10 giorni di assunzione di cibi e bevande contaminate dal mix letale.

Correlati:

La NATO non parteciperà alle operazioni militari contro l'ISIS
Ministero Difesa russo smentisce decapitazione soldato in Siria per mano ISIS
Autorità afghane segnalano uccisione comandante ISIS Abdul Haseeb
Tags:
Armi chimiche, Sostanze tossiche, Test, Terrorismo, ISIS, Iraq
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik