22:09 23 Settembre 2017
Roma+ 13°C
Mosca+ 8°C
    Londra

    Ambasciata russa a Londra indignata per l'uso di una foto di Putin sul Times

    © Foto: Pixabay
    Mondo
    URL abbreviato
    14141881

    L'Ambasciata russa ha criticato apertamente il quotidiano britannico per "trucchi da quattro soldi con le immagini" in relazione ad un articolo sul virus informatico WannaCry.

    Nell'articolo dal titolo "Gli hacker ci hanno dato l'ultimo avvertimento" si rileva la facilità con cui il virus ha infettato i computer di 150 Paesi paralizzando il lavoro di molte importanti istituzioni pubbliche.

    L'articolo è accompagnato dalla schermata di un computer colpito dal virus WannaCry con in primo piano la foto del presidente russo Vladimir Putin.

    "I russi l'hanno fatto di nuovo," — twitta la missione diplomatica russa utilizzando l'hashtag #Russiansdidit, utilizzato per descrivere quelle situazioni in cui la colpa è attribuibile alla Russia.

    ​In questo articolo oltre all'immagine di Putin è messa in mostra la foto del dittatore nordcoreano Kim Jong-un. Le immagini sono accompagnate dal commento:

    "Sia Vladimir Putin che Kim Jong-un usano gli hacker, ma non si sa chi sia dietro l'attacco di WannaCry."

    Non è la prima volta che l'Ambasciata russa presta attenzione sulle accuse occidentali contro Mosca senza prove. All'inizio del mese i diplomatici russi avevano commentato un articolo del Times dal titolo "Bruxelles interferisce nelle nostre elezioni, avverte May". "Grazie a Dio questa volta non è la Russia", — avevano twittato.

    Correlati:

    Ambasciata russa a Londra risponde con ironia ad intervista del ministro Johnson
    Attacco contro Sputnik dei media britannici col sostegno della NATO
    “Sputnik è diventato il bersaglio di una campagna coordinata dei media britannici”
    Tags:
    Occidente, Giornalismo, Propaganda, Informazione, Russofobia, Ambasciata, mass media, Cremlino, Vladimir Putin, Russia, Gran Bretagna
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik