22:10 17 Febbraio 2020
Mondo
URL abbreviato
0 14
Seguici su

La nota americana arriva dopo una telefonata fra Tillerson e il ministro degli Esteri giapponese.

L'ultimo test missilistico della Corea del Nord serva come un appello a tutti i paesi a imporre sanzioni più rigide a Pyongyang: lo ha dichiarato in un comunicato il Dipartimento di Stato statunitense, dopo una telefonata tra il Segretario di Stato Rex Tillerson e il ministro degli Esteri giapponese Fumio Kishida.

"Sia il Segretario Tillerson e il ministro degli Esteri Kishida hanno convenuto che l'ultima provocazione della Corea del Nord serva come un altro invito per tutte le nazioni a imporre sanzioni molto più forti contro Pyongyang".

Correlati:

Hacker Corea del Nord sospettati di aver creato virus WannaCry
ONU intima Corea del Nord a fermare i testi missilistici
Corea del Nord lancia il suo nuovo missile balistico
Ambasciatore Corea del Nord in Cina: lancio missili parte del programma di difesa
Tags:
missile, missile balistico, Ministero degli Esteri, Test nucleari, Sanzioni, Rex Tillerson, Fumio Kishida, Pyongyang, Corea del Nord, Giappone, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook