20:38 21 Aprile 2021
Mondo
URL abbreviato
4250
Seguici su

Lo ha detto il vice segretario del Consiglio di sicurezza russo Mikhail Popov.

I risultati dell'operazione delle forze aerospaziali russe contro i terroristi internazionali in Siria hanno permesso di definire i modi per migliorare e modernizzare le armi e le attrezzature militari russe, che sono state usate lì: lo ha sottolineato il vice segretario del Consiglio di sicurezza russo Mikhail Popov.

"Armi moderne e aggiornate e attrezzature militari e speciali sono state testate in combattimento. I risultati delle prove hanno determinato le prospettive per ulteriori miglioramenti e modernizzazioni", ha detto Popov in un'intervista al giornale Krasnaya Zvezda.

Popov ha sottolineato che nell'operazione sono stati utilizzati forze aeree a lungo raggio e tattiche così come navi e sottomarini. Popov ha aggiunto che gli attacchi dall'aria e dal mare con i missili da crociera ad alta precisione sono stati eseguiti per la prima volta da una distanza di 1500 chilometri durante l'operazione anti-terrorismo in Siria.

Correlati:

Siria, Israele favorevole alla zona di de-escalation proposta da Russia ma con riserve
La Russia invierà l'artiglieria in Siria per proteggere i propri soldati
Capi stato maggiore Russia e USA discutono di memorandum per spazio aereo in Siria
Russia, ministero Esteri pubblica memorandum sulle zone di de-escalation in Siria
Siria, Russia pronta a inviare suoi osservatori nelle zone sicure
Tags:
armamenti, Armi, lotta contro il terrorismo, Terrorismo, Crisi in Siria, Siria, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook