12:25 13 Dicembre 2018
Combattenti curdi

Le forze di autodifesa curde siriane hanno issato le bandiere russe al confine turco

© Sputnik . Andrey Stenin
Mondo
URL abbreviato
2223

Le bandiere della Siria e della Russia sono state issate dalle forze di autodifesa curde siriane nella zona di Afrin, provincia di Aleppo, in prossimità del confine turco.

Lo riferisce l'agenzia Anadolu citando fonti locali. Ankara ritiene le forze di autodifesa curde un'organizzazione legata al PKK, vietato nel Paese. 

Secondo quanto riferito dagli abitanti dei villaggi al confine turco, a Akchabaglar e Demiryshyk, le bandiere russe sono poste nel perimetro di confine in diversi punti. Fonti locali riferiscono che i curdi hanno inviato le bandiere, per proteggere le aree da loro controllate e prevenire possibili attacchi da parte delle unità dell'opposizione siriana e delle forze armate turche.

Secondo quanto riportato dall'agenzia, contemporaneamente, continua la costruzione del muro di cemento lungo il confine con la Siria, l'esercito turco ha rafforzato la linea di difesa di questo tratto di confine. Il conflitto armato in Siria è in corso dal marzo 2011.

Correlati:

Intelligence americana prevede anno turbolento in Turchia
Perchè la Turchia difende il confine con l'Iran con barriere, torri e filo spinato?
I curdi libereranno la Siria con l'aiuto delle armi americane
I curdi temono che l'accordo sulla de-escalation mini l'unità della Siria
Tags:
Bandiera, Russia, Guerra, Kurdistan, Siria, Turchia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik