00:00 21 Novembre 2017
Roma+ 8°C
Mosca+ 1°C
    Participants in the Immortal Regiment march in Kiev

    Irish Times: il 9 Maggio in Ucraina scontri tra nazionalisti e "nostalgici sovietici"

    © Foto: Youtube/ZHEGAL
    Mondo
    URL abbreviato
    71023212

    Durante la celebrazione del 9 Maggio in Ucraina si sono verificati scontri tra nazionalisti e "nostalgici dell'epoca sovietica", decine di persone sono state arrestate.

    Il presidente dell'Ucraina Petro Poroshenko ha accusato la Russia di "appropriazione indebita della vittoria della guerra" e di tentativo di "comandare l'Ucraina". La polizia ucraina ha arrestato decine di persone durante la celebrazione della vittoria sovietica sulla Germania nazista, scrive il giornalista del The Irish Times, Daniel Mcloughlin. Più di 30mila poliziotti hanno sorvegliato le marce, a cui hanno partecipato circa 50mila persone. E a Kiev 10mila poliziotti mantengono l'ordine alla semifinale dell'Eurovision.

    Gli ucraini cercano di sbarazzarsi dei "caratteri dell'epoca sovietica e della dominazione del Cremlino", provocando l'ira dei nostalgici dell'epoca comunista. Secondo l'autore, in diverse città ucraine si sono verificati scontri tra chi portava bandiere comuniste e simboli "separatisti, supportati Mosca" e nazionalisti ucraini.

    "La seconda guerra mondiale si è conclusa 72 anni fa e il Cremlino sta ancora cercando di comandare l'Ucraina" ha detto il presidente Poroshenko alla cerimonia di commemorazione a Kiev. Ha anche accusato la Russia del tentativo di "dare gloria internazionale alle truppe per i suoi obiettivi revanscisti, imperiali e espansionisti" e ha sottolineato che l'Ucraina "non celebrerà la vittoria con il copione di Mosca". Poroshenko ha espresso la sua gratitudine ai veterani e a "coloro che adesso sono costretti a sopportare un'altra guerra, un altro aggressore e invasore".  "Siamo sicuri di vincere. Questo è il nostro sacro dovere verso i morti durante la Seconda guerra mondiale e gli eroi del nostro tempo, che hanno dato la loro vita per la libera Ucraina" ha aggiunto il leader ucraino.

    In Russia, come in epoca sovietica, sulla piazza Rossa c'è stata una grande parata militare con armi pesanti, sofisticati sistemi missilistici e più di 10mila soldati. Come ha detto Vladimir Putin, "la Russia può respingere l'attacco di qualsiasi potenziale aggressore", ha sottolineato gli sforzi internazionali comuni per combattere il "terrorismo, l'estremismo, neonazismo e altre minacce". "Siamo aperti alla cooperazione e la Russia sarà sempre dal lato delle forze che lottano per la pace" ha concluso il presidente.

    Correlati:

    Buona Giornata della Vittoria!
    A Donetsk si continua a celebrare il Giorno della Vittoria
    I fuochi d'artificio chiudono il Giorno della Vittoria
    Tags:
    Giorno della Vittoria, Petr Poroshenko, Kiev
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik