03:19 29 Novembre 2020
Mondo
URL abbreviato
11281
Seguici su

Il Ministro della difesa iraniano Hossein Dehghan ha avvisato l’Arabia Saudita dicendo che se Riyad dovesse agire in modo avventato, Teheran non toccherà le città sante di Mecca e Medina, scrive l'agenzia Tasnim citando la televisione libanese "Al-Manar".

"Consigliamo ai sauditi di non fare stupidaggini. Tuttavia se dovessero fare azioni avventate, le città sante di Mecca e Medina non verranno toccate" ha detto Dehghan, le cui parole vengono riportate dall'agenzia iraniana Tasnim.

Questa dichiarazione del Ministero degli esteri iraniano è stata fatta dopo che il Secondo vice Premier e Ministro della difesa e principe ereditario dell'Arabia Saudita, Mohammed bin Salman, ha detto che la volontà dell'Iran di "dominare il mondo islamico" è un ostacolo per instaurare un dialogo con l'Arabia Saudita.

Secondo Mohammed bin Salman, l'Iran vuole arrivare alle città sacre a tutti i musulmani di Mecca e Medina. "Non aspetteremo un'azione militare in Arabia Saudita, per iniziare a contrastare l'Iran", ha aggiunto.

Le controversie tra Iran e Arabia Saudita sono fortemente peggiorate, quando in Medio Oriente è iniziata la "primavera araba" nel 2011 nella quale Teheran ha sostenuto le forze sciite mentre Riyad ha sostenuto le forze opposte sunnite.

Nei primi mesi del 2016 Arabia Saudita ha rotto le relazioni diplomatiche con l'Iran dopo l'attacco alla sua ambasciata nelle città iraniane, le quali hanno provocato la morte del famoso teologo sciita di Nimra an-Nimra.

Correlati:

Iran, esplosione in miniera di carbone: almeno 35 vittime
L'analista sull'incidente del cacciatorpediniere: Iran ha risposto alla sfrontatezza USA
Ucraina e Iran testeranno linea ferroviaria per agricoltura
In Arabia Saudita le donne riceveranno più diritti
Il Belgio non darà avvio ad una missione commerciale in Arabia Saudita
L'esperto: la Russia e l'Arabia Saudita possono risolvere la crisi siriana
Tags:
conflitto, Diplomazia Internazionale, Conflitto, tensione, Crisi in Medio Oriente, Il Ministero della Difesa, Hossein Dehgan, Mohammed bin Salman, Arabia Saudita, Iran
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook