11:42 20 Agosto 2017
Roma+ 25°C
Mosca+ 23°C
    A man breathes through an oxygen mask as another one receives treatments, after what rescue workers described as a suspected gas attack in the town of Khan Sheikhoun in Idlib, Syria April 4, 2017

    Ministero esteri: rapporto HRW a Idlib non accetta critiche

    © REUTERS/ Ammar Abdullah
    Mondo
    URL abbreviato
    5487210

    Il rapporto dell’organizzazione Human Rights Watch sull’uso di armi chimiche da parte dell’esercito siriano a Khan Sheykun, presumibilmente contenute in bombe aeronautiche russe, non accetta critiche si legge sul sito del Ministero degli esteri russo.

    In precedenza l'HRW ha pubblicato un rapporto il quale sostiene che l'esercito siriano abbia utilizzato armi chimiche a Khan Sheykun il 4 aprile con bombe di produzione sovietica: KhaB-250.

    "Non accettano critiche alle "indagini" su Khan Sheykun di HRW". Le seguenti conclusioni si basano principalmente sulla testimonianza di testimoni, raccolti quasi completamente a distanza. Sì, e i testimoni appartengono solo all'opposizione siriana. Di quale obiettività stiamo parlando?" osserva il Ministero russo.

    L'opposizione siriana il 4 aprile ha annunciato la morte di 80 persone a causa di un attacco con armi chimiche nella città di Khan Sheykun in provincia di Idlib, e 200 feriti. Sono state subito accusate le forze armate siriane, esse hanno subito controbattuto accusando a loro volta i guerriglieri e i loro sostenitori.

    Le autorità siriane hanno dichiarato di non aver mai usato armi chimiche contro i civili e i terroristi e che il loro arsenale chimico è stato portato via dal paese sotto il controllo dell'Organizzazione per la proibizione delle armi chimiche (OPAC).

    Correlati:

    OPAC pronta a valutare le prove della Russia sull'uso di armi chimiche dei ribelli siriani
    Siria invita gli ispettori dell'OPAC nella base di Shayrat colpita dai missili USA
    HRW: in Yemen si usano bombe a grappolo
    Human Rights Watch accusa USA di non aver evitato bombardamento di una moschea in Siria
    Tags:
    Armi, Armi chimiche, Indagine sulle armi chimiche in Siria, Uso armi chimiche in Siria, Human Rights Watch, Ministero degli Esteri, Russia, Siria
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik