Widgets Magazine
20:40 22 Ottobre 2019
Spettatori di Eurovision

Eurovision: possibili sanzioni contro Russia e Ucraina

© REUTERS / TT News Agency/Maja Suslin
Mondo
URL abbreviato
7314
Seguici su

Dopo il concorso Eurovision 2017 verranno prese in considerazione eventuali violazioni fatte dell’Ucraina, ha dichiarato a RIA Novosti l’Unione Europea di radiodiffusione (EBU).

In precedenza il capo del comitato dell'organizzazione di Eurovision, Frank-Dieter Freiling, ha dichiarato al portale tedesco ZDF Heute che la EBU potrebbe imporre sanzioni nei confronti di Mosca e di Kiev a causa di violazioni dello statuto del concorso. Secondo lui nella situazione di Yulia Samoilova le autorità ucraine hanno violato il proprio obbligo di garantire l'esibizione a tutti i partecipanti, mentre i rappresentanti delle Russia non hanno partecipato alle riunioni obbligatorie all'inizio dell'anno a Kiev, il che è anche una violazione delle regole.

Lo statuto di Eurovision prevede diverse sanzioni tra le quali multe, la privazione del sostegno dall'EBU e la sospensione del paese dal concorso per un un massimo di tre anni.

"Secondo la normale procedura, se si scopre che qualche emittente televisiva ha violato le regole del concorso Eurovision, il comitato di coordinamento del concorso, ESC (Eurovision song contest) alla fine del concorso prenderà la decisione sulla necessità di ulteriori azioni", si legge nel sito ufficiale dell'EBU.

La cerimonia di apertura di Eurovision 2017 si terrà a Kiev il 7 maggio. Le semifinali del concorso sono previste per il 9 e l'11 e la finale si terrà il 13 maggio.

Correlati:

Eurovision: venduti circa 2000 biglietti per posti inesistenti o inagibili
“La Russia non può essere esclusa dalla prossima edizione di Eurovision”
Kiev alza la voce contro gli organizzatori di Eurovision
Eurovision, esclusione cantante russa: Kiev non teme boicottaggio altri Paesi
Tags:
Media, eurovision, Eurovisione, Ucraina, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik