04:20 01 Dicembre 2020
Mondo
URL abbreviato
816
Seguici su

Un cittadino cinese è stato condannato a pagare poco meno di 2mila dollari (100mila rubli) per aver cercato di portare via dalla città russa di Blagoveshchensk a quella cinese di Heihe oro puro dal valore di circa 20mila dollari (più di 1 milione di rubli) nascondendolo in un telefono cellulare, comunica il tribunale del centro russo.

In precedenza il cittadino cinese, incensurato, era entrato in Russia con un visto di business e lo scorso ottobre gli era stato proposto da una persona non identificata di portare in Cina oltre 400 grammi di oro puro. Il cinese aveva poi accettato di portare l'oro al di là del confine per una ricompensa in denaro.

Secondo gli esperti, si trattava di 428 grammi di oro puro. Secondo le quotazioni della Banca Centrale Russa, corrisponde ad un valore di 1 milione 161 mila rubli: secondo le leggi russe è un'infrazione del codice penale per tentato contrabbando di un oggetto strategico.

I giudici sono stati particolarmente clementi con il cinese per l'ammissione di colpevolezza e il suo pentimento, oltre per il fatto che l'uomo è padre di un bambino piccolo.

Tags:
Giustizia, Contrabbando, oro, Cina, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook