08:55 06 Luglio 2020
Mondo
URL abbreviato
306
Seguici su

Il presidente turco Tayyip Erdogan ha espresso la sua speranza riguardo l'inizio di una nuova era in Siria e in Iraq, dopo i colloqui con i presidenti russo e americano, Vladimir Putin e Donald Trump.

"L'operazione dell'esercito turco in Siria, "scudo dell'Eufrate", è stata un successo. Abbiamo distrutto l'IS, liberato Manzhib e Raqqa. Abbiamo ottenuto un buon risultato. Discuterò la questione con il presidente Putin durante il nostro incontro a Sochi 3 maggio. Poi visiterò gli USA il 16 maggio. Se saremo in grado di avviare un nuovo processo, come spero, in questo modo, si inizierà una nuova era in Siria e in Iraq", ha detto Erdogan, parlando al Parlamento al partito di governo ad Ankara.

Correlati:

Siria, Erdogan e Putin discuteranno consolidamento cessate il fuoco
Erdogan parla della crescente spaccatura tra Oriente e Occidente
Erdogan non esclude di colpire di nuovo i curdi in Iraq e in Siria
Tags:
Siria, Guerra al Daesh, Recep Erdogan, Turchia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook