01:43 19 Agosto 2018
Frauke Petry, il capo del partito “Alternativa per la Germania”

Germania, giornalista smentisce media: nessuna mazzetta russa agli euroscettici tedeschi

© Foto: Flickr
Mondo
URL abbreviato
170

Secondo la giornalista del settimanale “Der Spiegel” Melanie Amann le dichiarazioni dei media tedeschi riguardo il sostegno finanziario russo al partito euroscettico “Alternativa per la Germania” sono completamente infondate.

"Ho sentito molte storie sul sostegno finanziario da parte della Russia, ma per me rimane un'incognita. Finora non c'è alcuna prova scritta. Per molto tempo ho cercato informazioni su questo argomento, ma non ho trovato nulla. Neppure i nostri corrispondenti a Mosca sono riusciti a trovare qualcosa", sostiene la Amann.

In Germania, continua la giornalista, esiste la convinzione che la mazzetta russa sia stata consegnata direttamente nella mani della leader di "Alternativa per la Germania" Frauke Petry durante un suo viaggio in Crimea.

"Personalmente, non credo più a questa storia. Perché Frauke Petry è stata a Mosca di recente. Conosco la persona che ha organizzato questo viaggio. E mi ha detto che… si è trattato di un incontro di conoscenza, durante il quale i russi erano molto attenti", spiega la giornalista.

La delegazione del partito guidato dalla Petri si è recata in visita a Mosca nel mese di febbraio, su invito del governo russo nel quadro della cooperazione regionale con i lander tedeschi.

Correlati:

Russia-Germania, confermata la visita a Sochi di Angela Merkel
Germania, allarme di Spiegel: migliaia di migranti afghani potrebbero essere ex talebani
Corea del Nord, Germania: occorre soluzione diplomatica
Tags:
mazzetta, euroscetticismo, finanziamenti, tangenti, Der Spiegel, Frauke Petry, Germania, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik