09:37 26 Aprile 2019
Pedro Agramunt

Agramunt: vietato parlare in nome dell'Assemblea del Consiglio d'Europa

© AFP 2018 / Frederick Florin
Mondo
URL abbreviato
526

L'attuale capo dell'Assemblea Parlamentare del Consiglio d'Europa Pedro Agramunt non potrà più fare dichiarazioni e partecipare a viaggi in nome dell'Assemblea.

Lo riferisce dopo una riunione dell'organo il vice presidente dell'organizzazione, il capo della delegazione britannica Roger Gale. Lunedì è iniziata la sessione primaverile dell'Assemblea del Consiglio, sospesa a causa dei rappresentati ucraini che hanno chiesto una mozione di sfiducia per Agramunt a causa del suo viaggio in Siria.

Durante le audizioni parlamentari Agramunt ha promesso di fare una dichiarazione ma non si è presentato in ufficio come previsto, per annunciare le sue dimissioni.

"Agramnut non presiede la sessione di oggi, in sua assenza la presiedo io" ha detto Gail ai giornalisti al termine della riunione. "Noi non abbiamo fiducia nel presidente", è stata presa questa decisione dall'organizzazione.

"Lui non può fare dichiarazioni, partecipare a viaggi, effettuare visite in nome dell'Assemblea" ha detto il britannico. "L'onestà e i principi del Consiglio d'Europa e dell'Assemblea parlamentare sono più importanti di ogni singolo membro", ha concluso Gail. Lo statuto dell'Assemblea non prevede la procedura di voto di sfiducia al presidente dell'organizzazione. Il capo dell'Assemblea può lasciare il suo incarico solo in caso di dimissioni volontarie.

Nel mese di marzo, una delegazione di deputati dell'Assemblea, provenienti dalla Repubblica Ceca, Belgio, Serbia e Italia, guidati da Agramnut, insieme a parlamentari russi, con il vice-presidente della Duma di stato Vladimir Vasiliev, hanno visitato la Siria, dove hanno incontrato il presidente Bashar al Assad. Il capo dell'Assemblea parlamentare ha sottolineato di essere arrivato nel paese con una visita privata, "non in nome dell'Assemblea". Pedro Agramunt ricopre l'incarico di presidente dell'Assemblea Parlamentare del Consiglio d'Europa dal 2016.

Correlati:

Agramunt: senza la Russia non si potranno risolvere i problemi europei
Migrazioni, Agramunt: La crisi sta testando capacità dell’Europa di raggiungere consenso
Polonia giura di far saltare la votazione del presidente del Consiglio d'Europa
Crimea, Ue: il 13 aprile relazione del Consiglio d’Europa
Tags:
dimissioni, Consiglio d'Europa, Pedro Agramunt, Europa
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik