14:23 29 Novembre 2020
Mondo
URL abbreviato
120
Seguici su

Il generale Dylevsky: Gli eserciti di praticamente tutti i paesi del mondo hanno istituito strutture destinate all'azione nella sfera dell'informazione.

Lo spazio informativo è diventato un nuovo teatro per operazioni militari, dato che più di 120 paesi stanno sviluppando armi legate all'informazione. Lo ha dichiarato il vice capo della principale direzione operativa dello Stato maggiore russo, il generale Igor Dylevsky.

"Lo spazio informativo è diventato un nuovo teatro delle operazioni militari, poiché gli eserciti di praticamente tutti i paesi del mondo hanno istituito strutture destinate all'azione nella sfera dell'informazione. È conoscenza comune che più di 120 paesi stiano sviluppando armi d'informazione", ha spiegato durante la sesta Conferenza di Mosca sulla sicurezza internazionale Secondo Dylevsky, le tecnologie dell'informazione sono più frequentemente utilizzate per scopi aggressivi e potrebbero destabilizzare la situazione in qualsiasi paese, anche del più sviluppato.

"Le tecnologie dell'informazione potrebbero anche accendere un conflitto militare tra stati sovrani", ha aggiunto il generale.

Correlati:

Shoigu: Ue coltiva fobie anti-russe invece di unire sforzi
FSB: arrestati due sostenitori dell'IS, preparavano attentato sull'isola di Sakhalin
Serbia, ministro Difesa: Rimarremo militarmente neutrali
Tags:
Informazione, Internet, Guerra informatica, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook