03:18 13 Dicembre 2018
Donald Trump

Congresso chiede a Trump di chiarire strategia USA in Siria

© REUTERS / Kevin Lamarque
Mondo
URL abbreviato
4311

I membri del congresso democratici hanno inviato una lettera a Donald Trump nella quale chiedono di chiarire la sua strategia in Siria, comunica RT.

Gli autori della lettera sono Ruben Gallego, membro della commissione forze armate della camera dei rappresentanti, e Brendan Boyle, membro della commissione affari esteri. Essi sottolineano che i rappresentanti dell'amministrazione presidenziale hanno espresso opinioni opposte sulla situazione in Siria, che potrebbe significare la mancanza di una strategia univoca.

"Data la crescente coinvolgimento degli Stati Uniti nel conflitto siriano, la preghiamo di chiarire un aspetto fondamentale della strategia statunitense in Siria: la sua amministrazione intende lavorare per la destituzione del presidente Assad?" si legge nella nota.

Gli autori della lettera ritengono, inoltre, che il congresso deve discutere la questione della "fattibilità di ulteriori operazioni militari degli USA in Siria".

Alla fine di marzo, il rappresentante permanente degli Stati Uniti presso le Nazioni Unite Nikki Haley ha detto che la destituzione di Bashar al-Assad non è una priorità per Washington. Pochi giorni dopo, tuttavia, ha espresso un'opinione diversa, chiamando impossibile una soluzione politica in Siria quando Асаде. Il presidente del comitato del Consiglio della Federazione russa per gli affari esteri Konstantin Kosachev chiamato dichiarazione di Haley sabotaggio dello sforzo per l'avvio di negoziati tra le autorità siriane e l'opposizione.

Correlati:

Trump rivela perchè non ha stretto la mano alla Merkel
Trump vede rafforzata la posizione di Marine Le Pen
Trump gela ExxonMobil: nessuna deroga alle sanzioni contro la Russia
CNN: "servizi di sicurezza russi" volevano infiltrarsi nella campagna di Trump con Page
Tags:
guerra, Strategia, Guerra, Guerra in Siria, Governo USA, Donald Trump, Bashar al-Assad, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik