08:33 29 Gennaio 2020
Mondo
URL abbreviato
17520
Seguici su

In ordine di priorità, se sarà raggiunto un accordo, la Russia schiererà un sistema di difesa antimissilistica.

Lo ha detto il presidente del comitato del Consiglio della Federazione per la difesa e la sicurezza Viktor Ozerov. In precedenza, il presidente Siriano Bashar Assad ha detto in un'intervista a Sputnik, che Damasco è interessata ai sistemi di difesa aerea di ultima generazione e negoziati su questo tema tra i ministeri della difesa dei due paesi sono "una parte di relazioni quotidiane", perché i terroristi hanno distrutto più della metà del sistema di difesa aereo del paese, che ora ha bisogno di un ripristino.

"I sistemi necessari possono essere richiesti in ordine di priorità, questo non richiede un carico supplementare nel settore della difesa" ha detto Ozerov. Secondo il parlamentare, per queste forniture, se la decisione verrà presa, "non c'è niente di straordinario, dato che la Siria è in guerra con i terroristi e che la Russia sta aiutando nella lotta al terrorismo".

"Non si violerebbero le norme del diritto internazionale e del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite, il sistema di difesa aerea non è offensivo ma difensivo" ha sottolineato il capo del comitato.

Correlati:

“Vesti Nedeli” parla del miglioramento della difesa aerea e della difesa antimissile russa
Stato Maggiore: conseguenze per difesa antimissile USA
Un misterioso antimissile coprirà il cielo di Mosca
Tags:
Difesa antimissile, difesa aerea, Siria, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik