02:37 14 Agosto 2020
Mondo
URL abbreviato
16180
Seguici su

La Corea del Nord è uno stato pacifico, ma per proteggersi dalle minacce americane è pronta ad adottare misure estreme, riporta l'agenzia centrale coreana, la KCNA, citando dichiarazioni dei rappresentanti del ministero degli Esteri nordcoreano.

"Il desiderio inflessibile della Corea del Nord è andare fino alla fine, se gli USA intendono continuare questa tensione politica. L'esercito coreano è già a conoscenza delle contromisure da usare per improvvisi attacchi o altri eventi" si legge nel comunicato.

Nel comunicato si sottolinea che Pyongyang risponderà "alla guerra totale con una totale guerra", "colpi nucleari in un conflitto nucleare", per vincere questo "mortale confronto". "La Corea del Nord è un pacifico paese socialista, ma non ha paura della guerra e non cerca di evitarla" hanno aggiunto i diplomatici. La settimana scorsa il comitato dei capi di stato maggiore delle forze armate della Corea del Sud ha riferito del lancio di un razzo nella provincia di Hamgyong-Hamdo. Tre razzi non sono stati ancora analizzati, ma gli esperti non escludono che si tratti di missili balistici a medio raggio KN-15.

Dopo il lancio di razzi, il governo del Giappone ha attivato misure d'emergenza con l'ufficio del primo ministro, con il governo della Corea del Sud ha tenuto una riunione di emergenza del comitato permanente del Consiglio di sicurezza nazionale. A sua volta, il vice-presidente USA Mike Pence, nel corso di una visita in Corea del Sud, ha avvertito Pyongyang che non dovrebbe sfidare la determinazione del presidente americano Donald Trump, ricordando le recenti azioni di Washington in Siria.

Correlati:

Fin dove possono arrivare i missili della Corea del Nord
L'Australia può introdurre ulteriori sanzioni contro la Corea del Nord
Peskov non commenta schieramento forze ai confini con Corea del Nord
Tags:
Guerra, Mike Pence, Corea del Nord
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook