03:06 11 Agosto 2020
Mondo
URL abbreviato
15010
Seguici su

I bombardieri russi Tu-95, avvicinandosi alla costa nord del paese, nella zona dell'Alaska, sono stati scortati dall'aviazione canadese e americana.

Lo riferisce la tv CTV, citando il Comando di difesa aerospaziale del Nord America, il NORAD. In precedenza, la CNN ha riferito che i bombardieri russi Tu-95 per la quarta notte di fila hanno compiuto voli al largo delle coste dell'Alaska. La CTV osserva che questo è il primo caso dal dicembre 2014 che i caccia canadesi dell'aeronautica militare sono stati inviati a scortare gli aerei russi. Secondo il canale, due caccia CF-18 volavano per intercettare i Tu-95 giovedi. La portavoce del NORAD Jennifer Stadnik ha riferito che i bombardieri russi sono stati scortati anche dai caccia americani F-22.

Stadnik ha detto che gli aerei russi non sono entrati nello spazio aereo canadese e americano, i piloti russi hanno agito "professionalmente e in modo sicuro" prima di tornare alla base. Stadnik ha riferito che questi voli degli aerei russi sono stati un fenomeno frequente dal 2012 al 2014.Il giorno prima il canale televisivo Fox News ha riferito che alcuni aerei da combattimento americani "hanno accompagnato i bombardieri russi per oltre 12 minuti" al largo della costa dell'Alaska. La CNN ha sottolineato che gli aerei russi erano nello spazio aereo internazionale. Per il loro monitoraggio si sono sollevati due caccia F-22 e l'aereo di rilevamento radar E-3, che ha agito "professionalmente e in modo sicuro".

Successivamente il ministero della Difesa della Russia ha confermato che due bombardieri Tu-95MS, durante un pattugliamento nella zona dell'Alaska, hanno accompagnato i caccia F-22 americani.

Correlati:

Un caccia F-18 della portaerei Carl Vinson naufraga in mare
USA, effettuato primo test di una bomba termonucleare da un caccia F-16
Mezzo secolo dal volo del primo caccia MIG-23
Tags:
Volo, volo d'osservazione, Alaska, Canada
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook