16:40 19 Ottobre 2017
Roma+ 22°C
Mosca+ 7°C
    La protesi robotica costruita da Maksim Lyashko

    Gli scienziati russi hanno creato polimeri pesanti in grado di sostituire il metallo

    © Foto: fornita da Maksim Lyashko
    Mondo
    URL abbreviato
    51154162

    "Gli scienziati dell'università statale Berbekova, nella Kabardino-Balkaria, hanno sviluppato una nuova generazione di polimeri ipercostruttivi. I materiali sono economici da produrre, termo - resistenti al gelo, resistenti alle radiazioni e leggeri più dell'alluminio" si legge nel comunicato.

    Le proprietà dei materiali possono essere gestite a livello molecolare, variando una vasta gamma di caratteristiche e si sarà in grado di produrre nuovi articoli sia con i metodi tradizionali che con le tecniche di stampa 3D. Il Fondo per la ricerca, il FPI, ha sottolineato che i nuovi materiali verranno utilizzati per la costruzione di aerei, missili e veicoli, anche per la medicina, l'industria petrolifera e del gas, per l'attrezzatura, che operano in condizioni estreme di temperatura, nell'Artico e nello spazio.

    La fondazione di ricerca FPI è stata creata nel 2012 per promuovere la ricerca e lo sviluppo nell'interesse della difesa e sicurezza del paese. Funziona in tre aree principali: quella chimico-biologica e medica, fisico-tecnica, informativa. Alla fine del 2015 al FPI è stato istituito il centro nazionale per lo sviluppo delle tecnologie e degli elementi di base della robotica, che lavora su una cinquantina di progetti. Per loro sono stati creati più di 40 laboratori d'università, istituti di ricerca e imprese.

    Correlati:

    Il lottatore americano Jeff Monson tiene lezione all’università della LNR
    Nelle università russe aumenta la presenza degli stranieri
    Chimici dell'Università Statale di Mosca creano potente antidoto contro le armi chimiche
    Tags:
    Ricerca scientifica, Università, Russia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik