12:40 28 Giugno 2017
Roma+ 29°C
Mosca+ 20°C
    I soldati dell'Esercito Popolare di Corea a Pyongyang, Corea del Nord.

    Peskov non commenta schieramento forze ai confini con Corea del Nord

    © Sputnik. Ilya Pitalev
    Mondo
    URL abbreviato
    71830131

    Il portavoce del presidente russo Dmitry Peskov non ha commentato le notizie dei media occidentali circa un presunto schieramento di unità militari al confine della Corea del Nord sullo sfondo di un eventuale attacco USA.

    “Le questioni del dislocamento di truppe all’interno del paese non sono informazioni pubbliche”, ha detto Peskov a RIA Novosti.

    In precedenza il Daily Mail ha comunicato che il presidente russo Vladimir Putin invierà delle unità militari aggiuntive e dei corazzati sul confine della Corea del Nord, temendo un flusso di rifugiati in caso di un attacco missilistico USA contro il paese. La testata fa questa affermazione riferendosi a due video nei quali si vede il trasporto di mezzi militari su ferrovia e il decollo di un aereo. La testata sostiene che la Russia stia schierando le truppe dopo la presunta notizia che la Cina abbia schierato 150 000 soldati al confine con la Corea del Nord.

    Correlati:

    Fin dove possono arrivare i missili della Corea del Nord
    USA: Corea del Nord potrebbe finire in lista paesi sponsor del terrorismo
    Corea del Nord, Cina gravemente preoccupata per piani di test nucleari
    Corea del Nord, proiettato video sull’ipotetico bombardamento degli USA
    Tags:
    Armamenti, truppe, Concentrazione truppe, Esercito, governo, Dmitry Peskov, Corea del Nord, Russia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik