16:43 19 Ottobre 2017
Roma+ 22°C
Mosca+ 7°C
    La torre Baiterek ad Astana

    Astana: la scelta di passare all'alfabeto latino non è politica

    © AFP 2017/ Kirill KUDRYAVTSEV
    Mondo
    URL abbreviato
    61260515

    La decisione del presidente del Kazakistan, Nursultan Nazarbayev, per passare all'uso di caratteri latini non ha motivazioni politiche, ha detto il ministro dell'informazione e delle comunicazioni della repubblica, Dauren Abayev.

    A metà aprile Nazarbayev ha incaricato il governo di preparare un programma di passaggio all'alfabeto latino. Nel suo articolo sul giornale statale "Egemen Kazakistan", il presidente ha ricordato che nel 2012, nel piano strategico "Kazakistan 2050", aveva già dichiarato l'intenzione di passare all'alfabeto latino entro il 2025. Nazarbayev ha stabilito che entro la fine del 2017 è necessario adottare uno standard unico per il nuovo alfabeto kazako.

    "Voglio assicurare a tutti che la decisione del leader non ha motivazioni politiche" ha detto Abayev nel corso della riunione del consiglio Miras, del partito Nur Otan.

    Le parole del ministro sono riportate sulla pagina ufficiale del partito su Instagram. Abayev ha sottolineato che la decisione di passare all'alfabeto latino sta avendo un'ampia risonanza pubblica. "Oggi conosceremo i dettagli delle reazioni dei cittadini" ha aggiunto il ministro.

    Correlati:

    Astana spiega perché si è astenuta dal voto per la Siria al Consiglio di Sicurezza ONU
    Siria, Mogherini: colloqui Astana importanti e ancora più urgenti dopo fatti Idlib
    Senatore: negoziati di "Ginevra" non danno risultati, il ruolo di "Astana" è fondamentale
    Tags:
    Politica, politica, dichiarazione, Nursultan Nazarbayev, Kazakistan
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik