03:14 30 Aprile 2017
    Kim Jong Un a Pyongyang, Corea del Nord.

    Esperti considerano conseguenze di un possibile attacco nucleare di Pyongyang

    © Sputnik. Iliya Pitalev
    Mondo
    URL abbreviato
    134168412

    Nel caso di un attacco nucleare di Pyongyang contro gli USA, i missili nordcoreani sarebbero capaci di raggiungere le isole Hawaii. Questo potrebbe causare la morte di 60 000 persone. Lo ha comunicato l’esperto americano di armi nucleari Denny Roy, citato da Daily Star.

    Secondo Roy altre 65 000 persone potrebbero subire menomazioni a causa degli effetti di un attacco nucleare nord coreano.

    L'esperto ha osservato che la Corea del Nord non ha ancora tecnologie moderne, altrimenti i suoi missili potrebbero essere più efficaci e raggiungere anche New York. In questo scenario, il numero delle vittime salirebbe a più di 200 mila americani.

    Roy segnala che le Hawaii hanno già chiesto a Washington un ulteriore finanziamento per la costruzione di strutture difensive e di bunker.

     

    Correlati:

    Sud Corea e USA minacciano in coro "potenti misure punitive" contro Pyongyang
    Consigliere di Trump avverte: "da USA risposta al test missilistico di Pyongyang"
    “Impressionanti” i nuovi missili nordcoreani mostrati nella parata militare di Pyongyang
    USA: Corea del Nord potrebbe finire in lista paesi sponsor del terrorismo
    Corea del Nord, Cina gravemente preoccupata per piani di test nucleari
    Tags:
    guerra, Armi nucleari, armi nucleari, disarmo nucleare, Guerra, attacco, Forze armate, Esercito, Penisola coreana, Hawaii, USA
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik