Widgets Magazine
15:22 14 Ottobre 2019
Kim Jong Un

Leader Corea del Nord condanna attacco USA in Siria e solidarizza con Assad

© REUTERS / KCNA
Mondo
URL abbreviato
6341
Seguici su

Il leader della Corea del Nord, Kim Jong-un, in un telegramma di congratulazioni al presidente Bashar al-Assad per il 71° anniversario dell’indipendenza della repubblica, ha condannato l’attacco USA contro l’aeroporto militare siriano, definendo le azioni di Washington “un insensato atto di invasione” comunica l’agenzia sud coreana Yonhap.

"Condanniamo il recente atto di aggressione USA contro il vostro paese" si legge nel telegramma del leader nord coreano indirizzato ad Assad.

"Ancora una volta esprimiamo il nostro fermo supporto e la nostra solidarietà per le azioni del governo e del popolo siriano affinché venga fatta giustizia" è scritto nel telegramma.

L'agenzia Yonhap scrive che un telegramma simile è stato mandato da Kim Jong-un al presidente siriano lo scorso giovedì in occasione dell'anniversario dei 70° anni dalla fondazione del Partito del Risorgimento Arabo Socialista.

Nella notte del 7 aprile gli Stati Uniti hanno condotto un attacco missilistico dai cacciatorpedinieri Porter e Ross contro l'aeroporto militare siriano Shayrat nella provincia di Homs, sostenendo, senza prove, che da esso sia partito un attacco con armi chimiche nella provincia di Idlib. Secondo i dati del Pentagono sono stati lanciati in tutto 59 missili. Il governatore di Homs ha comunicato che sono rimaste uccise 7 persone: 5 militari e due abitanti del villaggio vicino alla base aerea. Secondo i dati del Ministero della difesa russo, due soldati siriani sono dispersi, 4 sono morti nell'attacco, e 6 sono rimasti ustionati durante lo spegnimento degli incendi. Le forze armate siriane hanno dichiarato che sono rimasto uccisi 10 soldati siriani.

Correlati:

Corea del Nord avverte gli USA: "guerra totale se bombardati"
Pechino rimane cauta riguardo il possibile conflitto con la Corea del Nord
Siria, elicotteri della coalizione USA paracadutano soldati ad est di Deir ez-Zor
Siria si rivolge all'ONU dopo il sanguinoso attentato di sabato ad Aleppo
Tags:
Relazioni Internazionali, Diplomazia Internazionale, telegramma, attacco, Diplomazia, Missili, attacco, esercito USA, marina USA, Kim Jong-un, Bashar al-Assad, Corea del Nord, Siria
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik