06:56 25 Febbraio 2018
Roma+ 6°C
Mosca-18°C
    Ministro degli Esteri turco Mevlut Cavusoglu

    Cavusoglu: Occidente ha la malattia di intromettersi negli affari di Russia e Turchia

    © AFP 2018/ OZAN KOSE
    Mondo
    URL abbreviato
    3410

    Il ministro degli Esteri turco Mevlyut Cavusoglu ha definito “malattia” la voglia dell'Occidente di interferire negli affari di Turchia e Russia. Lo riferisce l’agenzia turca Anadolu.

    "Ad un certo numero di paesi occidentali piace interferire negli affari interni della Russia e della Turchia e non riescono a guarire da questa malattia che dura da più di un anno… Si credono superiori agli altri", ha detto Cavusoglu in una riunione con i rappresentanti della comunità russa della provincia di Antalya, aggiungendo che l'Europa è preoccupata per il riavvicinamento tra Turchia e Russia.

    Secondo Cavusoglu, il terrorismo è una minaccia comune a tutti i paesi, compresa la Turchia e la Russia.

    "Ankara è disposta a rafforzare la cooperazione con la Russia nella lotta contro il terrorismo. Gli specialisti dei due paesi hanno iniziato ad incontrarsi con sempre maggiore frequenza", ha aggiunto il ministro turco.

     

     

     

     

     

    Correlati:

    Turchia accusa Russia di non far nulla in Siria per la tregua: “basta sostenere Assad”
    Ambasciatore di Cipro in Russia rivela conseguenze dell'escalation tra Turchia e UE
    Russia, Cremlino: mercato grano è globale, non finisce con la Turchia
    Tags:
    interferenza, Dichiarazione, Affari, commento, Cooperazione, terrorismo, Mevlüt Çavuşoğlu, Occidente, Turchia, Russia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik