04:31 16 Luglio 2018
Il Primo Ministro giapponese Shinzo Abe fornisce osservazioni sulla Corea del Nord, accompagnato dal Presidente USA Donald Trump, al Mar-a-Lago club di Palm Beach, Florida, USA, 11 febbraio 2017

C'è odore di gas sarin: il Giappone "segue la moda", o sta sparando alla cieca

© REUTERS / Carlos Barria
Mondo
URL abbreviato
9118

Il sarin è chiaramente diventato di moda. Gli americani senza nemmeno controllare lo trovano in mano a Bashar al-Assad. I giapponesi invece lo individuano nelle mani di Kim Jong-un, anche loro senza controllare.

Il Premier giapponese Shinzo Abe ha dichiarato che la Corea del Nord potrebbe essere in possesso di ogive armate col sarin. Secondo i giapponesi la Corea del Nord ha tutte le infrastrutture necessarie per produrre armi chimiche e ne ha già accumulate in abbondanti riserve.

È interessante il fatto che il Premier giapponese parli proprio di gas Sarin. È possibile che Abe cerchi di attirare l'attenzione degli USA sul "regime dittatoriale" di Pyongyang. Anche negli attacchi a Idlib è stato usato il Sarin. Secondo la versione dell'Occidente l'attacco è stato ordinato da Assad e dal suo "regime dittatoriale", nonostante non siano state presentate prove attendibili della partecipazione delle forze governative siriane all'attacco. Tuttavia questo non ha impedito agli USA di condurre un attacco missilistico contro un aeroporto siriano.

Adesso gli USA si preparano al sesto test nucleare di Pyongyang. Secondo i dati dell'intelligence sud coreana, potrebbe essere condotto questo sabato, 15 aprile, il giorno del 105° anniversario della nascita di Kim Il Sung.

Allo stesso tempo verso la penisola coreana naviga un gruppo d'attacco di navi americane capeggiato dalla portaerei nucleare "Carl Vinson". In precedenza il presidente USA Donald Trump ha dichiarato che per risolvere la questione della Corea del Nord è valida qualsiasi possibilità. Ha anche chiesto al presidente della Cina, Xi Jinping, di comunicare alla leadership della Corea del Nord che Washington non ha a disposizione solo portaerei ma anche sottomarini nucleari.

A Pyongyang hanno definito le azioni della Casa Bianca "provocatorie" e hanno annunciato di essere pronti ad adottare misure decisive. Coincidenza o meno, intanto ai giornalisti stranieri che lavorano in Corea del Nord è stato comunicato di prepararsi ad "un grande ed importante evento".

 

Correlati:

Corea del Nord, Nbc: attacco Usa se Pyongyang completa test atomico
WSJ: Trump chiede a Jinping di avvisare Pyongyang delle potenzialità degli USA
Attacco americano in Siria, Pyongyang: imperdonabile
Tags:
guerra, Armi americane in Europa, Nucleare, Escalation, portaerei, nucleare, armi nucleari, test nucleare, disarmo nucleare, Situazione della penisola coreana, Casa Bianca, governo, Donald Trump, Xi Jinping, Shinzo Abe, Penisola coreana, Pyongyang, Giappone
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik