22:39 22 Luglio 2018
Donald Trump

National Interest: i neocon adesso corteggiano Trump per attaccare la Siria

© REUTERS / Jim Lo Scalzo/Pool
Mondo
URL abbreviato
12231

Con il bombardamento in Siria, il presidente Donald Trump non solo ha lanciato un chiaro messaggio a Bashar al-Assad, ma anche ai suoi avversari della campagna elettorale. Lo scrive Daniel Depetris sul National Interest.

Secondo Depetris, gli interventisi statunitensi probabilmente inizieranno a considerare Trump uno di loro. Nei cinque giorni successivi all'attacco in Siria, questi hanno fatto di tutto per convincere Trump a continuare a bombardare Assad.

Gli interventisti stanno circondando come gli squali la Casa Bianca e non chiedono altro che una campagna militare contro il governo siriano.

Fortunatamente per Trump dalla sua parte ci sono gli americani. Stando a diversi sondaggi, la maggioranza dei cittadini è contraria al coinvolgimento di Washington nella palude siriana.

In conlusione Deptris si chiede se Trump manterrà la sua posizione senza cedere al canto delle sirene neocon riconoscendo che si tratta di una questione tutta da definirsi.

Correlati:

WSJ: Trump chiede a Jinping di avvisare Pyongyang delle potenzialità degli USA
Usa-Russia, Trump: Visita Tillerson è andata meglio del previsto
Reuters rivela il piano di Trump per contenere la Corea del Nord
Tags:
attacco, operazione militare, politica, Donald Trump, Siria, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik