10:18 21 Ottobre 2018
Il punto di comando

La bomba non nucleare più potente è russa ed è il “padre di tutte le bombe”

© Sputnik . Michail Fomichev
Mondo
URL abbreviato
28555

La Russia dispone di una bomba non nucleare svariate volte più potente della GBU-43 che ieri Washington ha lanciato su un obiettivo dell’ISIS in Afghanistan. Lo riporta il National Interest.

Si tratta della Aviation Thermobaric Bomb of Increased Power (ATBIP), nota anche con l'acronimo FOAB, Father of all bombs (padre di tutte le bombe). La bomba a caduta libera russa peserebbe 7 tonnellate circa, sarebbe quattro volte più potente della "madre di tutte le bombe" statunitense e avrebbe un raggio di distruzione doppio rispetto alla GBU-43.

La ATBIP è stata testata con successo nel settembre del 2007 e non sarebbe mai stata utilizzata nel corso di un conflitto.

Giovedì gli Stati Uniti hanno sganciato contro il sedicente Stato islamico in Afghanistan la bomba non nucleare più potente del loro arsenale: la GBU-43 Massive Ordnance Air Blast bomb (MOAB), chiamata anche Mother Of All Bombs, da quasi 10 tonnellate.

Correlati:

Afghanistan, Usa valutano effetti super bomba sganciata contro Isis
Afghanistan, gli Stati Uniti colpiscono l’ISIS con la “Madre di tutte le bombe”
Tags:
bomba, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik