03:55 07 Agosto 2020
Mondo
URL abbreviato
2120
Seguici su

Gli esperti del laboratorio High Energy Accelerator Research Organisation (KEK) di Tsukuba, Giappone, hanno terminato l’installazione del rivelatore Belle II nell’acceleratore di particelle SuperKEKB con l’aiuto dei colleghi russi. Lo riferisce oggi una nota dell'Istituto di Fisica Nucleare dell'Università Statale di Novosibirsk.

Il SuperKEKB è l'upgrade del collisore asimmetrico di elettroni e positroni KEKB che detiene il record di luminosità. Nell'unico punto di collisione di questo acceleratore di particelle si trova il rivelatore Belle, il cui upgrade, Belle II, raggiungerà una luminosità superiore di due ordini di grandezza rispetto al precedente rivelatore. L'impianto era chiuso dal 2010 per i lavori di aggiornamento.

"Le modifiche consentiranno una elevata efficienza ed un alto registro di precisione di misurazione… i risultati degli esperimenti ci permetteranno di fare progressi nello studio della nuova fisica", scrive Alexandr Kuzmin dell'USN.

All'esperimento lavorano più di 400 fisici e ingegneri nell'ambito di una cooperazione internazionale.

Correlati:

È morto Alexej Abrikosov, premio Nobel per la fisica
Giornata della scienza russa, Putin: la Russia avrà un futuro magnifico
Scienza, è russa la stampante di organi umani migliore del mondo
Tags:
tecnologia, Fisica, scienza, Giappone
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook