10:29 11 Aprile 2021
Mondo
URL abbreviato
271912
Seguici su

La decisione della Cina di astenersi nella votazione del progetto di risoluzione del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite sulla Siria è la posizione di uno stato sovrano. Lo ha dichiarato il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov.

"È la posizione di uno stato sovrano e in questo caso non abbiamo diritto di fare alcun commento", ha detto Peskov commentando l'astensione della Cina nella votazione del progetto di risoluzione del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite sulla Siria.

La risoluzione mirava a condannare il governo siriano per l'attacco chimico nella provincia di Idlib dello scorso 4 aprile. Pechino ha giustificato la sua astensione spiegando che ci sono dei punti della risoluzione che devono essere modificati.

Correlati:

Cremlino commenta scontro verbale al Consiglio di Sicurezza ONU con diplomatico UK
Veto di Safronkov alla risoluzione ONU sulla Siria
Scintille al Consiglio di Sicurezza ONU tra diplomatici di Russia e Regno Unito
Tags:
Armi chimiche, Condanna, commento, astensione, votazione, risoluzione, ONU, Consiglio di Sicurezza ONU, Cremlino, Dmitry Peskov, Siria, Cina, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook