12:10 21 Agosto 2017
Roma+ 29°C
Mosca+ 28°C
    Deir ez-Zor

    Esercito siriano denuncia centinaia di intossicati dopo raid coalizione USA

    © flickr.com/ Jose Javier Martin Espartosa
    Mondo
    URL abbreviato
    222244450

    A seguito di un raid della coalizione internazionale guidata dagli Stati Uniti contro un centro di comando e un deposito di armi dell'ISIS nella provincia siriana di Deir ez-Zor sono rimaste intossicate centinaia di persone, segnala l'agenzia siriana Sana riferendosi ad un comunicato delle forze governative.

    Le conseguenze del raid della coalizione occidentale a Deir ez-Zor dimostrano il possesso di armi chimiche da parte dei terroristi, ha aggiunto il comando dell'esercito siriano.

    Correlati:

    Usa pronti ad ulteriori azioni per fermare uso armi chimiche
    Russia e Iran chiedono indagine su incidente armi chimiche a Idlib
    Putin: in Siria si preparano provocazioni con armi chimiche
    Capo diplomazia USA accusa Mosca di non aver rispettato impegni su armi chimiche Damasco
    Siria invita gli ispettori dell'OPAC nella base di Shayrat colpita dai missili USA
    Tags:
    Terrorismo, Armi chimiche, Bombardamenti in Siria, Daesh, Esercito della Siria, Coalizione USA anti ISIS, Siria
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik