21:53 31 Ottobre 2020
Mondo
URL abbreviato
25287
Seguici su

Il presidente siriano Bashar al Assad "ha mandato a quel paese" il presidente americano Donald Trump, facendo riprendere i voli dalla base aerea, causa dell'attacco americano.

Lo ha detto il senatore Lindsey Graham. Il corrispondente di Sputnik ha riferito in precedenza che la base aerea siriana, attaccata dagli USA, ha ripreso a funzionare, e gli aerei siriani da combattimento decollano e atterrano in maniera attiva. 

"Assad, riattivando questa base, sta dicendo a Trump di andare a quel paese. Penso che stia commettendo un grave errore, perché se sei nemico degli USA, sei pazzo, perché devi preoccuparti di quello che Trump può fare in qualsiasi momento" ha detto Graham in un'intervista al canale televisivo NBC.

Correlati:

Assad: attacco missilistico USA in Siria non ha risollevato il morale dei terroristi
Turchia accusa Russia di non far nulla in Siria per la tregua: “basta sostenere Assad”
Daily Mail cancella articolo del 2013 su false flag anti-Assad orchestrato da USA
Tags:
attacchi, Dichiarazione, Guerra, Bomba, Donald Trump, Bashar al-Assad, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook