23:29 26 Maggio 2019
La chiesa colpita dall'attentato.

Putin esprime il proprio cordoglio al presidente egiziano dopo l’attentato

© REUTERS / Mohamed Abd El Ghany
Mondo
URL abbreviato
8140

Il presidente russo Vladimir Putin ha espresso il proprio cordoglio al presidente egiziano Abdel Fattah el-Sisi in relazione all’attentato nella città di Tanta, osservando che, agendo insieme ai membri della comunità internazionale, gli stati riusciranno combattere il terrorismo, comunica il servizio stampa del Cremlino.

E' stato comunicato che Putin ha espresso le proprie condoglianze al presidente Egiziano e alle famiglie delle vittime, e di una veloce guarigione ai feriti.

"Il crimine, commesso durante una festa religiosa, lascia senza parole per la sua violenza e cinismo. Evidentemente i terroristi provano non solo a spaventare le persone ma cercano di creare discordia tra i rappresentanti delle varie confessioni. Tuttavia, sono sicuro, che essi non riusciranno a raggiungere i propri obiettivi criminali.

Agendo insieme, spalla a spalla con gli altri membri responsabili della comunità internazionale, i nostri paesi riusciranno a combattere le forze del terrore, a sradicare la loro ideologia misantropa", si legge nel telegramma del presidente russo.

 

Correlati:

Seconda esplosione ad Alessandria d'Egitto
Egitto, cristiani sotto attacco nella Domenica delle Palme: bomba in chiesa ad Alessandria
Seconda esplosione in Egitto: colpito distretto di polizia
Esplosione in una chiesa in Egitto
Tags:
Relazioni Internazionali, Politica, Condoglianze, Attentato terroristico, Bomba, Terrorismo, governo, Abdel Fattah al-Sisi, Vladimir Putin, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik