09:45 23 Settembre 2020
Mondo
URL abbreviato
28534
Seguici su

L’intelligence della Repubblica Popolare di Lugansk ha individuato delle donne cecchino, provenienti da diversi paesi europei, militanti nelle forze armate ucraine, ha comunicato ai giornalisti il rappresentante ufficiale della Milizia Popolare di Lugansk Andrey Marochko.

"Il nostro intelligence continua a rilevare l'attività di mercenari stranieri sulla linea del fronte, tra i quali ci sono gruppi di donne cecchino provenienti da Lettonia, Lituania e Polonia" ha detto Marochko.

Secondo Marochko la situazione nella zona di responsabilità della Repubblica Lugansk continua a inasprirsi. Ieri Marochko ha dichiarato che le forze armate ucraine hanno schierato in Donbass un ulteriore gruppo di mezzi militari, tra i quali i pezzi d'artiglieria "Acacia", mezzi da combattimento della fanteria e 30 carri armati.

In precedenza sono state rilevate altre donne cecchino nella Repubblica di Donetsk. Secondo il rappresentante del comando operativo della repubblica Eduard Basurin nella zona del conflitto è giunta una divisione femminile del gruppo "Pravij Sekotr", dal nome "Ved'my". Questa divisione apre il fuoco nelle zone residenziali vicine la linea del fronte.  

Correlati:

Donbass, Basurin: battaglione islamico arrivato nei pressi di Mariupol
Ministro ucraino esorta forze di sicurezza ad essere pronte per riprendere il Donbass
Tribunale di Kiev condanna al carcere ex paramilitari dell'operazione ATO nel Donbass
Poroshenko sospetta il riconoscimento russo delle repubbliche popolari nel Donbass
Tags:
guerra, cecchini, soldati, Conflitto nel Donbass, Conflitto in Ucraina, esercito ucraino, Forze armate, Repubblica Popolare di Lugansk, Repubblica Popolare di Donetsk, Eduard Basurin, Andrey Marochko, Donbass
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook