20:52 15 Dicembre 2017
Roma+ 14°C
Mosca+ 2°C
    Polizia federale irachena a Mosul

    Mosul, ucciso il “ministro” del petrolio dell’ISIS: potrebbe essere di origine russa

    © REUTERS/ Youssef Boudlal
    Mondo
    URL abbreviato
    5222

    Le forze di sicurezza irachene hanno ucciso a Mosul il “ministro” del petrolio del sedicente Stato Islamico: si tratta di Abu Maria al-Rusi, probabilmente di origine russa. Lo ha annunciato oggi la polizia federale irachena.

    Stando al capo della polizia irachena Raed Shaker, Abu Maria al-Rusi e altri 11 terroristi sono stati uccisi in un attacco di droni contro un centro di comando degli islamisti a Mosul.

    La vera identità e cittadinanza di Abu Maria non sono state ancora accertate dai militari, ma stando al cognome adottato (al-Rusi) è probabile che sia di origine russa.

    Martedì scorso la polizia federale ha annunciato l'eliminazione a Mosul di Abu Muhajir al-Rus, uno dei comandanti militari dell'ISIS, anche lui probabilmente di origine russa.

    Correlati:

    Mosul, truppe irachene liberano quartiere nella zona occidentale della città
    Iraq, ucciso uno dei leader dell’ISIS a Mosul. Potrebbe essere di origine russa
    Mosul, ISIS abbatte elicottero militare iracheno
    Tags:
    ministro, terroristi, uccisione, Petrolio, terrorismo, situazione in Medio Oriente, ISIS, Mosul, Iraq
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik