14:45 15 Dicembre 2017
Roma+ 14°C
Mosca+ 2°C
    Raid americano contro base militare siriana

    Siria, forze filo-Assad: raid USA è violazione del diritto internazionale

    © REUTERS/ Ford Williams/Courtesy U.S. Navy
    Mondo
    URL abbreviato
    8210

    Per la prima volta dopo l'inizio del conflitto in Siria gli Stati Uniti hanno compiuto un massiccio bombardamento missilistico contro l'Aviazione delle forze armate siriane.

    Il bombardamento missilistico americano contro una base militare di Homs ha reso gli Stati Uniti alleati dei terroristi, si legge in un comunicato del comando supremo delle forze armate siriane.

    "Questa aggressione americana indica il proseguimento della strategia sbagliata degli Stati Uniti, che limita gli sforzi per combattere il terrorismo delle forze armate siriane, rendendo gli Stati Uniti un alleato dello "Stato Islamico" e di Al-Nusra, che sin dal primo giorno di guerra in Siria attaccano i posti di blocco e le unità dell'esercito", — si afferma nel comunicato.

    Fonti siriane hanno riferito che ci sono state vittime. Il governatore della provincia di Homs ha detto che dopo l'attacco aereo è scoppiato un incendio, in cui diversi civili sono rimasti feriti. Le autorità non hanno informazioni precise sul numero delle vittime e feriti.

    In seguito è stato riferito che nel raid sono rimasti uccisi degli abitanti di un villaggio vicino la base siriana.

    Il presidente Donald Trump ha definito il raid come "reazione proporzionata" all'attacco chimico dei giorni scorsi nella provincia di Idlib, di cui accusa le forze filo-Assad.

    In questo modo Trump ha oltrepassato la linea del suo predecessore Barack Obama, che non aveva mai attaccato obiettivi militari siriani limitandosi al sostegno dell'opposizione armata.

    La coalizione occidentale e l'opposizione armata anti-Assad da essa sostenuta avevano denunciato 80 vittime e 200 feriti nella città di Khan Shaykhun della provincia di Idlib. Per l'opposizione i responsabili dell'attacco sono le forze governative. Il comando dell'esercito siriano ha categoricamente respinto le accuse, accusando i ribelli e i loro sostenitori.

    Correlati:

    Russia sospende memorandum di cooperazione sulla Siria con gli USA
    Siria, attacco Usa, Israele e Turchia sostengono decisione Trump
    Attacco Usa in Siria: Tillerson: nessun contatto con Mosca né prima né dopo
    Reazione di Putin al raid americano in Siria: “aggressione contro Stato sovrano”
    Raid USA contro esercito siriano, Pentagono dichiara di aver avvertito la Russia
    Attacco USA contro base dell'esercito siriano
    Tags:
    Terrorismo, Difesa, Sicurezza, crisi in Siria, Esercito della Siria, Siria, USA
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik