04:33 30 Ottobre 2020
Mondo
URL abbreviato
1386
Seguici su

Il presidente ucraino Petro Poroshenko ha dichiarato che la Russia prepara il riconoscimento ufficiale delle repubbliche popolari di Donetsk e Lugansk. Lo ha comunicato in una conferenza stampa congiunta con il presidente danese Lars Rasmussen, riporta il servizio stampa del leader ucraino.

"La Russia farà il passo successivo per rompere i legami tra Donbass e Ucraina e sovvertire gli accordi di Minsk riconoscendo documenti e governi falsi, <…> instaurando una zona del rublo e implementando altre misure per riconoscere questi territori" ha dichiarato Poroshenko.

Il giorno prima il portavoce del presidente russo Dmitry Peskov ha accusato l'esercito ucraino di aver peggiorato la situazione in Donbass. Le Forze Armate ucraine attuano provocazioni sulla linea del fronte rifiutandosi di ritirare gli armamenti pesanti. Il rappresentante del Cremlino ha sottolineato che questa riluttanza di Kiev a implementare la parte politica degli accordi corona il fiasco dell'attuazione degli accordi di Minsk".

Il 27 febbraio la valuta principale della Repubblica di Lugansk è diventata il rublo. Nel decreto del consiglio dei ministri è stato indicato che il cambio di valuta è stato fatto "come misura per stabilizzare il sistema finanziario-valutario".

Il 18 febbraio il presidente russo Vladimir Putin ha firmato un decreto di riconoscimento da parte della Russia dei documenti dei cittadini ucraini e degli apolidi residenti nei territori delle repubbliche popolari di Donetsk e Lugansk. I titolari di questi documenti di identità possono entrare in Russia senza visto.

Il conflitto armato in Donbass è scoppiato nell'aprile 2014 dopo il tentativo di Kiev di sopprimere con la forza le manifestazioni nelle regioni di Donetsk e Lugansk, provocate dal cambio di potere.

Correlati:

Ucraina, Poroshenko: sì a legge su restauro integrità territoriale
Ex deputato ucraino accusa Poroshenko di prepararsi a fuggire in Spagna
Poroshenko promette di “non lasciare senza supporto” gli abitanti della Crimea
Donbass, finti veicoli dell’OSCE avvistati nella zona di Avdeevka in territorio ucraino
Politico ucraino rivela i "successi" del blocco economico di Kiev nel Donbass
Tags:
conflitto, donbass, Guerra, riconoscimento, documenti, passaporto, riconoscimento, Governo Ucraina, Cremlino, Dmitry Peskov, Donbass, Ucraina
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook