Widgets Magazine
00:00 23 Ottobre 2019
Gasdotto Turkish Stream

Ankara accellera realizzazione del progetto “Turkish Stream”

© Foto: turkstream.info
Mondo
URL abbreviato
0 52
Seguici su

Il governo turco ha incaricato le strutture governative di eliminare qualsiasi ritardo nella realizzazione del progetto “Turkish Stream”. Lo comunica RIA Novosti citando la decisione del consiglio dei ministri turco.

"Tutte le strutture governative al lavoro per la realizzazione del progetto "Turkish Stream" dovranno agire velocemente, efficientemente e senza pause" è scritto nel documento firmato dal Premier Binali Yıldırım.

Secondo l'ordinanza verrà creato un dipartimento speciale per l'espropriazione dei terreni per la costruzione del gasdotto,

A febbraio il presidente russo Vladimir Putin ha firmato una legge sulla ratificazione degli accordi russo-turchi sulla costruzione del gasdotto "Turkish Stream".

Il vice ministro dell'energia della Russia, Yuri Sentiurin ha dichiarato che il documento firmato dal capo dello stato prevede la creazione di un quadro normativo vantaggioso, comprendente i regimi fiscali e doganali per la progettazione, la costruzione e il successivo utilizzo del gasdotto.

Per la sua realizzazione lavoreranno congiuntamente la "Gazprom" per la parte russa e la "Botas" per la parte turca.

Il progetto "Turkish Stream" prevede la costruzione di due linee di gasdotto dalla capacità di 15,75 miliardi di metri cubi ciascuna sul fondale del Mar Nero. Attraverso una linea il gas verrà consegnato in Turchia, mentre nell'altra transiterà verso i paesi europei. Entrambe le linee dovrebbero entrare in funzione nel 2019.

Correlati:

Gazprom, crescono le esportazioni nei paesi che saranno serviti dal Turkish Stream
Ambasciatore turco commenta progetto della seconda linea del “Turkish Stream”
Putin ratifica l'accordo per Turkish Stream
Il consiglio federale ha ratificato l'accordo per il Turkish stream
Tags:
Mar Nero, Esportazione gas, Gas russo, Turkish Stream, Costruzione Turkish Stream, Botas, Ministero dell'Energia, Gazprom, governo, Binali Yildirim, Vladimir Putin, Turchia, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik