Widgets Magazine
08:37 15 Ottobre 2019
Esercitazioni USA-Lituania

Lettonia afferma che la Russia possa invadere i paesi baltici in 24 ore

© AP Photo / Mindaugas Kulbis
Mondo
URL abbreviato
41228
Seguici su

I servizi segreti lituani sostengono che già da quest’anno la Russia potrebbe invadere i paesi baltici. Per fare questo le servirebbero dalle 24 alle 48 ore.

Il rapporto delle minacce alla sicurezza nazionale dello scorso anno è stato preparato dal Dipartimento di Sicurezza Nazionale e dal secondo dipartimento dei servizi operativi presso il Ministero della difesa. L'attuale rapporto consiste di 38 pagine. Nel documento sono indicate le minacce più importanti per la repubblica, la maggior parte delle quali provengono dalla Russia, in particolare dalle esercitazioni russo-bielorusse "Occidente-2017" organizzate a settembre.

"È possibile che lo scenario delle esercitazioni preveda un conflitto armato con la NATO, infatti parte delle esercitazioni si terranno vicino la Lituania, e non è esclusa la possibilità di incidenti involontari o provocati.

Gli autori del rapporto pensano che la Russia abbia la possibilità di avviare delle operazioni militari nei paesi baltici. "La Russia già da quest'anno in 24 — 48 ore potrebbe avviare delle operazioni militari contro i paesi del Baltico" si indica nel documento.

Con questo i paesi baltici confinanti con la frontiera russa hanno schierato dei battaglioni NATO. L'alleanza conduce regolarmente delle esercitazioni nella regione. Secondo il capo del Ministero della difesa russo Sergey Shoygu, il raggruppamento delle forze NATO ai confini della Russia è aumentato dieci volte in 8 anni.

Tra le minacce che la Lituania ha indicato nel documento occupa un paragrafo è dedicato all'attività di intelligence russa. "Il membro del FSB, Sergey Kuleshov recluta attivamente cittadini lituani per inviarli nella regione di kaliningrad" si legge nel rapporto. Ai residenti della repubblica baltica che sono stati contattati da Kuleshov, si consiglia di contattare il dipartimento di sicurezza dello stato.

Parte del rapporto è dedicata alla costruzione di una centrale nucleare sul territorio bielorusso vicino la città di Ostrovez. L'attività di promozione dell'"immagine" della corporazione "Rosatom" (lobbisti, diplomatici, giornalisti) dimostra una particolare attenzione della Russia riguardo i progetti lituani. È possibile che nel breve periodo, le attenzioni aumenteranno" dice il rapporto.

La parte russa ha smentito diverse volte l'affermazione della minaccia militare da parte di Mosca nei confronti dei paesi baltici. Secondo il Ministro degli esteri russo, Sergey Lavrov, queste accuse sono assurde e infondate.

Correlati:

Paesi NATO ritengono una minaccia gli “Iskander” dispiegati a Kaliningrad
Estonia, a esercitazioni NATO di maggio parteciperanno oltre 2.300 soldati
L’intelligence dei Paesi Baltici tampina i dipendenti di Sputnik
Carri armati USA potrebbero essere trasferiti da Polonia a Paesi Baltici
Tags:
Armamenti, Esercitazioni, Esercito, battaglione, Esercitazioni truppe, Dispiegamento armi in Europa, minaccia, servizi di sicurezza, NATO, Sergey Shoygu, Sergej Lavrov, Lituania, Paesi Baltici
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik