21:08 06 Aprile 2020
Mondo
URL abbreviato
3113
Seguici su

L’FBI pianifica la creazione di un reparto speciale che si dedicherà alle indagini sull’”ingerenza russa” nelle elezioni, comunica il Financial Times.

Secondo i dati della testata, il lavoro del reparto servirà per garantire al direttore dell'FBI, James Comey, maggiori possibilità di accedere a delle indagini dettagliate.

"Il reparto lavorerà per l'acquisizione di maggiori informazioni e risorse" ha comunicato uno degli agenti dell'FBI.

Come scrive la testata, di solito il bureau preferisce condurre le indagini da uno dei suoi 56 uffici. Tuttavia, i suoi dipendenti hanno bisogno di un direttore centrale per le indagini sull'"ingerenza russa" nelle elezioni presidenziali.

Il Financial Times ha osservato che il reparto verrà aperto nel quartier generale dell'FBI a Washington e entrerà in servizio il prossimo mese. Ci si aspetta che il lavoro del dipartimento verrà controllato da uno specialista di controspionaggio il quale invierà settimanalmente dei report a Comey, e ogni giorno al vice direttore dell'FBI Andrew McCabe. Nel dipartimento ci saranno in tutto 20 agenti provenienti da tutto il paese.

Secondo i dati della testata gli investigatori dell'FBI considerano la possibilità di avviare un processo penale. Tuttavia molti sono scettici riguardo ulteriori sviluppi delle indagini a causa delle difficoltà di ottenere ulteriori prove dalla parte russa.

Correlati:

FBI esamina i siti di Sputnik e RT
CNN: divisione top secret dell'FBI indagherà l'ingerenza russa nelle presidenziali USA
FBI dice no a Casa Bianca per fermare indiscrezioni ai media su legami tra Trump e Russia
NBC: FBI ascolta conversazioni tra ambasciatore russo e consigliere Trump
Tags:
Politica, Politica Internazionale, Ingerenze, Indagini, Elezioni negli USA, FBI, Andrew McCabe, James Comey, USA, Washington
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook