01:49 25 Novembre 2020
Mondo
URL abbreviato
10220
Seguici su

Il leader del sedicente Stato islamico Abu Bakr al-Baghdadi si troverebbe a Mosul circondato dalle forze irachene. Lo riferisce RIA Novosti citando una fonte delle forze governative.

Secondo la fonte, dieci giorni fa i terroristi a bordo di 40 fuoristrada e con il supporto di diversi carri armati si sono diretti dalla Siria verso la città irachena di Afar, sulla strada per Mosul.

«Hanno cercato di forzare l'assedio dei commilitoni nella città di Afar, quindi puntare a fare lo stesso a Mosul. I militanti sono stati tutti neutralizzati dalla milizia sciita hashda Sha'bl. Secondo i nostri esperti, questi tentativi possono essere associati o al desiderio di evacuare da Mosul i militanti ivi assediati o di evacuare il loro leader Abu Bakr al-Baghdadi. Non escludiamo infatti che possa trovarsi lì», ha spiegato la fonte.

I militari, inoltre, ritengono possibile che al-Baghdadi potrebbe essere stato ferito durante uno dei raid aerei della coalizione al confine tra Siria e Iraq di marzo.

Correlati:

Iraq, Masum: presenza a terra di Isis finirà a breve
Attentato a Westminster: l'ISIS sbarca nel Regno Unito in vista della Brexit
Lo spirito malvagio dell'ISIS vagherà per il mondo ancora a lungo
Tags:
terroristi, assedio, leader, situazione in Medio Oriente, Lotta al terrorismo, ISIS, Abu Akr al-Baghdadi, Mosul, Iraq, Siria
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook