Widgets Magazine
18:10 20 Settembre 2019
CNN

La CNN non apprezza il pesce d'aprile del ministero degli Esteri russo

© flickr.com/ Ayush
Mondo
URL abbreviato
18331
Seguici su

Il ministero degli Esteri russo aveva pubblicato su Facebook in occasione del 1° aprile la registrazione della segreteria telefonica delle missioni diplomatiche russe all'estero, in cui si proponeva di "utilizzare i servizi degli hacker russi" o si offriva "ingerenza nelle elezioni."

Secondo il corrispondente della CNN Matthew Chance, nel giorno del pesce d'aprile Mosca cerca di "riderci sopra" sulle pesanti accuse, ma i membri del Congresso americano non scherzano e sono impegnati nel far luce sulle gravi interferenze nelle elezioni statunitensi.

"Sì, esattamente. E' un tentativo di scherzare su accuse molto gravi con cui la Russia si imbatte negli ultimi mesi. Si riferiscono alla sua presunta interferenza nel processo politico americano e sui suoi presunti tentativi di influenzare il risultato delle elezioni presidenziali.

Naturalmente rigettano categoricamente queste accuse. Cercano di aggirare questo problema utilizzando l'umorismo. Naturalmente il 1° aprile, il giorno del pesce d'aprile, si è concretizzato un tentativo in questa direzione.

La gente americana naturalmente non riderà. V'è una seria indagine alla Camera e al Senato, in cui si valutano i possibili contatti tra i funzionari statunitensi e russi alla vigilia delle elezioni presidenziali.

Come ho detto, è un problema molto serio che suscita grande frustrazione tra le autorità russe. Esattamente come Trump, considerano questa situazione una caccia alle streghe, qualcosa che è stato ideato e promosso dai media. Bollano il tutto come notizie fake".

Correlati:

Il Cremlino commenta il documentario su Putin della CNN
CNN: divisione top secret dell'FBI indagherà l'ingerenza russa nelle presidenziali USA
CNN annuncia documentario su Putin: “L'uomo più potente del mondo”
Sondaggio della CNN: la Russia è una minaccia per tre americani su quattro
Media: giornalista USA dichiara di possedere materiale compromettente su CNN
Russiagate, senatori USA dicono no all'immunità per Flynn
Gli americani sono diventati zombie che credono alla propaganda russa?
Portavoce del Cremlino rivela in cosa sono simili Putin e Trump
Tags:
Giornalismo, Russofobia, scherzo, Presidenziali USA 2016, Cremlino, Il Ministero degli Esteri della Russia, mass media, Congresso USA, CNN, Donald Trump, USA, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik