05:07 17 Dicembre 2017
Roma+ 4°C
Mosca+ 8°C
    Angela Merkel

    Merkel: piuttosto impopolare “il cancelliere di cuori”

    © REUTERS/ Max Rossi
    Mondo
    URL abbreviato
    490

    Stefan Haderer parla per Sputnik Deutschland dell’impopolarità della Merkel nei media.

    Quest'anno il cancelliere Angela Merkel, a capo della lista del partito CDU, sta lottando per essere eletta per il quarto mandato, e non c'è garanzia che ci riuscirà. Dopo tutto, non solo in Germania, ma in tutta l'UE sono sempre più le persone che non vogliono più sentire parlare di lei.

    Ho analizzato le opinioni degli utenti che hanno commentato gli articoli pubblicati sui 22 più grandi giornali online d'Europa.

    90 articoli pubblicati dai media di 16 paesi membri dell'UE permettono di conoscere le opinioni di diversi lettori. In un articolo della visita della Merkel in USA e dell'accordo con Donald Trump sul britannico The Guardian i commenti positivi e negativi sono alla pari. In altri casi, dal Portogallo alla Romania, da Malta alla Finlandia, nei commenti agli articoli dei media prevalgono opinioni negative.

    Il cancelliere Merkel polarizza l'opinione pubblica. Ma lei riunisce i suoi critici lungo i confini ideologici. In generale nei giornali di sinistra, liberali, indipendenti e  conservatori dominano lo scetticismo e la critica.

    Sul Welt, (giornale borghese-conservatore tedesco) e sul Magyar Hírlap (giornale ungherese conservatore) il numero dei commenti negativi è quasi 16 volte superiore al numero dei commenti dei sostenitori della Merkel. Gli scettici ritengono che la Merkel non meriti di essere eletta per un nuovo mandato, e che non sia stata "mitizzata" principalmente dagli elettori, ma anche dai media. Nel giornale rumeno di centro sinistra Adevarul i commenti negativi sono 13 volte di più di quelli positivi, mentre nel giornale conservatore austriaco Die Presse e nel lituano di centro, Respublika, i commenti negativi sono 9 volte di più di quelli positivi.

    Spesso l'approvazione e l'apprezzamento della Merkel si incontrano nei commenti del "The Guardian". Così, ad esempio, alcuni lettori definiscono la Merkel "il leader del mondo libero" (leader of the free world), che si prende cura del benessere della sua popolazione, "una donna incredibile e forte" e "il politico più onesto d'Europa".

    Questa opinione è condivisa da pochi. Nel giornale liberale estone Eesti Paevaleht uno dei lettori la rimprovera delle sue "soluzioni autocratiche" mentre nel giornale rumeno Adevarul c'è chi la ritiene "autoritario"; un altro utente, nel giornale indipendente finlandese Helsingin Sanomat la definisce "il dittatore europeo". I lettori del giornale polacco Gazeta Wyborcza credono che la Merkel disconosca il governo della Polonia.

    La Merkel non ha fatto nulla per aiutare coloro che sono privi del rapporto sociale, scrivono i lettori del francese Le Figaro. Gli utenti hanno commentato sullo spagnolo El Mundo (il di giornale-destra) e de El País (centro-sinistra), che la Merkel divida l'Europa in ricchi e poveri e che sia la causa della frammentazione dell'Unione Europea.

    Trump ha presentato alla Merkel 375 miliardi di dollari di conto per la NATO
    © Sputnik. Vitaly Podvitsky
    La politica della Merkel, in convergenza con quella di Obama (il quotidiano austriaco Der Standard) e la mancanza di risposta agli insulti del Presidente della Turchia Erdogan, sono state considerate come un segno di debolezza. Uno dei commentatori italiani de "Il Giornale" (Centro-destra) ha definito il capo del governo tedesco un "vassallo degli USA".

    Uno dei più gravi errori della Merkel, criticato dalla maggior parte degli utenti in quasi tutti i media analizzati è stata la politica dei rifugiati. Sull'entrata incontrollata di "un milione di profughi" si lamentano i lettori del Zeit, Welt, Standard, Presse, Le Figaro, del polacco Gazeta Wyborcza e del portoghese Jornal das Notícias, i quali ritengono il cancelliere tedesco responsabile della "invasione illegale".

    Correlati:

    Angela Merkel rivela quale sarebbe il caso in cui potrebbe dimettersi
    Trump ha presentato alla Merkel 375 miliardi di dollari di conto per la NATO
    A Mosca si commenta la dichiarazione della Merkel sugli errori della UE
    Tags:
    Media, Politica, Merkel, critiche, Politica europea, Politica UE, media, mass media, Unione Europea, Angela Merkel, Germania
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik