18:46 19 Settembre 2020
Mondo
URL abbreviato
3131
Seguici su

Un cittadino russo su quattro (25%) ritiene che il Paese abbia bisogno di riconoscere l'indipendenza delle autoproclamate Repubbliche Popolari di Donetsk (DNR) e Lugansk (LNR), emerge da un sondaggio condotto dal Centro russo sullo studio dell'opinione pubblica (VtsIOM) a disposizione dell'agenzia di stampa RIA Novosti.

Praticamente la stessa percentuale di cittadini (24%) ritiene che Mosca debba accogliere le due autoproclamate Repubbliche nella Federazione Russa. La maggioranza relativa degli intervistati (30%) ritiene che Mosca non debba interferire e rimanere neutrale, mentre il 4% ritiene che sia necessario aiutare Kiev a riprendere il controllo del Donbass. Allo stesso tempo il 9% degli intervistati è favorevole all'autonomia della DNR e LNR all'interno dello Stato ucraino, l'8% è indeciso.

"Nella valutazione degli eventi in Ucraina i russi diventano più rigidi e categorici. Ovviamente non solo sono stufi delle azioni aggressive del Paese confinante, ma non credono in una rapida soluzione dei problemi tra i nostri Paesi, da un lato con Kiev e dall'altro con il Donbass. Tutto questo crea la richiesta per un nuovo status di Donetsk e Lugansk", — ha commentato i risultati del sondaggio il direttore dei progetti del VTsIOM Mikhail Mamonov.

Correlati:

ONU commenta riconoscimento russo dei passaporti delle repubbliche separatiste in Donbass
A Mosca si commenta la decisione di Putin sul riconoscimento passaporti del Donbass
Ambasciata USA a Kiev commenta riconoscimento russo dei passaporti del Donbass
Tags:
Indipendenza, Sondaggio, Autonomia, Diritto ad autodeterminazione, Società, VTsIOM, Repubblica Popolare di Lugansk, Repubblica popolare di Donetsk, Donbass, Ucraina, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook