17:16 14 Dicembre 2019
Rodrigo Duterte a bordo della nave militare russa a Manila

Le Filippine acquisteranno armi dalla Russia

© REUTERS / Noel Celis/Pool
Mondo
URL abbreviato
8271
Seguici su

Le Filippine sono interessate ad acquistare armi e mezzi militari dalla Russia e ora che le relazioni tra Manila e Washington sono incrinate sembra il momento più adatto per rafforzare la collaborazione con Mosca.

Il direttore del dipartimento cooperazione internazionale e politiche regionali della "Rostec" Viktor Kladov, a margine dell'esposizione internazionale di armi "Lima 2017", ha sottolineato che le Filippine avevano mostrato in precedenza interesse per aerei e navi russi, così come per le armi di piccolo calibro. Tuttavia la lunga dipendenza dagli Stati Uniti era un ostacolo.

"Ora la situazione è cambiata, non hanno paura di mostrare apertamente interesse per la nostra tecnologia e, di conseguenza, noi presentiamo la nostra offerta", ha detto Kladov.

Negli ultimi anni le Filippine hanno acquistato una notevole quantità di armi sono da Giappone e Corea del Sud, ma il principale fornitore di armi sono stati gli Stati Uniti. Tuttavia le relazioni tra Manila e Washington sono recentemente peggiorate.

Secondo l'esperto militare russo Viktor Baranets, "Duterte sta inviando un segnale soprattutto a Mosca e Pechino: voglio essere vostro amico. Ma è anche un segnale per Washington".

"Le Filippine vogliono libertà di manovra", sostiene in un'intervista a Sputnik la professoressa Larisa Efimova dell'università MGIMO di Mosca.

"Da un lato, le Filippine non vogliono inimicarsi nessuno, soprattutto nel sud-est asiatico; d'altra parte vogliono ampliare la cerchia delle grandi potenze con cui desiderano essere amici. Vogliono commerciare con tutti, cooperare con tutti senza preferenze. Ciò riguarda anche la Russia. Naturalmente, hanno bisogno di investire nei mercati in espansione, di diversificare le loro relazioni in tutti i settori. La Russia venderà armi alle Filippine: è conveniente per entrambe. L'obiettivo di Duterte è mettersi in condizioni di parità e bilanciare l'influenza degli Stati Uniti, con i quali non rinuncerò a cooperare. Ma mai comunicare unidirezionalmente con qualsiasi grande potenza, perché significa legarsi le mani. Pragmatismo e libertà di manovra: tutti i paesi del Sud-Est asiatico adottano questa tendenza", ha spiegato la Efimova.

Correlati:

Filippine, Duterte autorizza l’accesso delle navi militari russe alle acque territoriali
Filippine, cresce interesse per acquisto armi da Mosca
Duterte confida nell'alleanza con la Russia per difendere le Filippine
Tags:
aerei, Navi, acquisto, Cooperazione, Armi, Rodrigo Duterte, Filippine, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik