14:39 25 Febbraio 2018
Roma+ 13°C
Mosca-13°C
    Talebani

    Comandante della NATO in Europa accusa la Russia di armare i talebani in Afghanistan

    © AFP 2018/ Noorullah Shirzada
    Mondo
    URL abbreviato
    20218

    Il comandante delle forze armate della NATO e degli Stati Uniti in Europa Curtis Scaparrotti ha accusato la Russia di sostenere i talebani in Afghanistan.

    "Recentemente rilevo l'influenza della Russia, la crescente influenza, in relazione ai rapporti con i talebani. Forse li armano pure,"

    — ha dichiarato Scaparrotti in un'audizione della commissione sulle forze armate del Senato. Il generale americano non ha sostenuto le sue accuse con alcuna prova.

    Ora in Afghanistan si trovano circa 13mila soldati della NATO.

    In precedenza il ministero degli Esteri russo aveva comunicato che i limitati contatti di Mosca con i talebani hanno lo scopo di persuadere gli islamisti a partecipare al processo di riconciliazione nazionale e garantire la sicurezza dei russi in Afghanistan.

    Il dicastero diplomatico ha inoltre osservato che "è improbabile che queste azioni "legittimano" i talebani: il movimento è stato praticamente riconosciuto da Kabul come partner alla pari nel dialogo nazionale tramite una serie di colloqui avvenuti nel 2015 tra i rappresentanti del governo afghano e dei talebani in Qatar, Cina, Emirati Arabi, Norvegia e Pakistan".

    Correlati:

    Il “regalo americano” all'Afghanistan: boom di eroina e AIDS
    In crescita il traffico di eroina tra Afghanistan e Russia
    Russia, Lavrov: impegnati per rafforzare sicurezza Afghanistan
    L’Afghanistan propone alla Russia di investire nella ripresa dell’economia nazionale
    "Afghanistan campo di battaglia di "guerre per procura" tra le potenze
    Comandante truppe USA in Afghanistan accusa la Russia di sostenere i talebani
    Tags:
    talebani, Terrorismo, Geopolitica, Politica Internazionale, Senato degli USA, esercito USA, Congresso USA, NATO, Curtis Scaparrotti, Afghanistan, USA, Russia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik