18:19 25 Ottobre 2020
Mondo
URL abbreviato
19631
Seguici su

Il politologo iemenita Muhammed al-Kaf crede che la Russia sia in grado di risolvere la crisi nello Yemen.

Secondo al-Kaf, la Russia ha una posizione neutrale nel conflitto e questo significa che può promuovere i negoziati con le controparti, rimuovere l'assedio o fermare i bombardamenti contro i civili.

"Il popolo iemenita chiede amichevolmente aiuto alla Russia per risolvere il conflitto nello Yemen, sostenere il paese a livello internazionale e fornirci assistenza umanitaria, perché la Russia è leader in questo ambito… Bisogna agire il più presto possibile, perché si sospetta la presenza di vari capi dell'ISIS e il conseguente rischio che trasformino lo Yemen in una seconda Siria", ha detto il politologo.

Al-Kaf sostiene che la politica di equilibrio della Russia in Medio Oriente ha maggiore influenza oggi rispetto al passato.

Correlati:

Yemen, Mosca: preoccupati per piano saudita di attaccare porto di Hodeidah
Yemen, Russia: Comunità internazionale intervenga per alleviare crisi umanitaria
Media: ecco lo scopo dell'operazione speciale americana in Yemen
Tags:
assistenza umanitaria, crisi, Conflitto, risoluzione, situazione in Medio Oriente, ISIS, Russia, Yemen
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook